Muffin vegani alla frutta

written by Jana 17 Luglio 2016
muffin vegani alla frutta

Muffin vegani alla frutta

Oggi voglio lasciarvi una mia personalissima ricetta. Inizialmente dovevano essere dei classici plumcake allo yogurt, ma visto che la necessità aguzza l’ingegno e la metà dell’occorrente non l’avevo in casa, ho fatto un paio di esperimenti e dopo qualche prova penso di aver trovato una ricetta ideale, per di più adatta anche a chi ha scelto di seguire una dieta vegana, poiché non contiene né uova né latticini. Signori, vi presenti i miei muffin vegani alla frutta!

Ecco gli ingredienti di cui abbiamo bisogno:

-una banana;

-tre pesche;

-un limone;

-240gr di zucchero;

-70gr olio d’oliva;

-un pizzico di sale;

-una fialetta di aroma di vaniglia;

-300gr di yoghurt di soya;

-una bustina di lievito per dolci;

-225gr di farina;

-75gr di frumina.

Procedimento:

In una ciotola capiente, mettiamo le pesche e la banana a pezzetti, ed aggiungiamo il succo di mezzo limone (così da evitare che la frutta si ossidi). Dunque frulliamo la frutta fino ad ottenere un composto piuttosto liscio ma denso. Aggiungiamo lo zucchero, la scorza del limone grattugiata, l’aroma di vaniglia ed il pizzico di sale, e mescoliamo il tutto con l’aiuto di uno sbattitore elettrico. Aggiungiamo anche l’olio a filo e continuiamo a mescolare.  Uniamo lo yogurt di soia e assicuriamoci di amalgamare bene tutto il composto. In una ciotola a parte, setacciate farina, lievito e frumina e mescolateli. Dopo di ché, aggiungete le polveri al composto di frutta, uno o due cucchiaio per volta, e mescolate bene per evitare che si formino grumi. Nel frattempo accendete il forno a 170°. Versate l’impasto in dei pirottini di carta o in uno stampo per muffin ed infornate. In base alla mia esperienza, questi muffin cuociono per oltre un’ora, ma fate la classica prova dello stecchino. In ogni caso, sappiate che l’interno risulterà comunque molto morbido e se vogliamo, “umido”, per via della frutta.

Magari l’aspetto non è dei migliori (io ho anche aperto il forno un po’ troppo presto e mi si sono sgonfiati) ma a me sono piaciuti tantissimo. Quanto alla frutta, potete sbizzarrirvi. In questi ho anche aggiunto dei pezzetti di ciliegia, giusto perchè le avevo in casa. Ma l’importante è avere una base semiliquida che possa sostituire le uova (almeno, il mio ragionamento è stato questo!).

muffin vegani alla frutta

Provate e fatemi sapere, soprattutto voi, amici vegani!

Accetto volentieri consigli e critiche.

Buona giornata!

 

 

Potrebbero interessarti anche

Leave a Comment